Erasmus + Restoring resilience Connecting Nature to Self

L’attuale progetto europeo che stiamo facendo è un Erasmus + con il titolo di: Restaurare la resilienza : connettere la natura e il se.

siamo tre partner, di tre nazioni: Ungheria (Rogers Foundation di Budapest), Croazia (Isoropia di Zagreb) e noi Aura Sviluppo Sostenibile della Calabria.

stay tuned per ulteriori notizie.

Annunci

da abraham Hicks: video on what you’re feeling

 

another very interesting video of Abraham through the channeling of Hicks.

What is important is what you are feeling now, if you want to manifest things or experiences in your life. I loved it.

What wants to be born out of your darkness?

This is a wonderful poem about a flower that asks you “What wants to be born out of you, in your darkness?”

The poem is of Hollie Holden, and I thank Robert Holden for his sharing.

oxalis_pescaprae
What Wants to be Born In You Beloved 
 
I have become grateful for the moments
When I remember to stop
In order to listen
To what the earth has to tell me.
 
This morning it was a flower
Who took me by surprise
And shared her secrets with me.
 
She told me of her journey.
How it began in darkness,
In the quiet, cool embrace
Of the quiet, generous earth
 
She told me how the light called to her,
And how, slowly but solidly,
She began to unfold towards
The simple inevitability of her calling.
 
She told me of the exquisite cracking-open
Of all she knew herself to be;
The opening that felt like death
Until she realised it was her birth.
 
And then, with her open petals,
She asked me in the way
Only a full-bloomed flower can ask,
‘What wants to be born in you, beloved?
What does the light want to call into being
From the quiet, generous earth
That waits patiently
In the cave of your heart?

 

Mirrorwork (di Louise Hay) per ritrovare la tua connessione interiore

Guarda questo video (15 mn) sul mirrorwork (l’esercizio dello specchio) e fallo!!! è un esercizio Louise Hay sviluppato con Rober Holden (www.robertholden.org)

mirror work

(http://www.louisehay.com/lovingyourself-video1-selflove?utm_medium=email&utm_campaign=email_course_hay_loving_yourself_relaunch_2016_US&utm_source=15782570_lyus&utm_id=6435&utm_content=6435)

 

 

Video: falling in love with Earth; interview with Thich Nhat Hahn

Interview with Thich Nhat Hahn: falling back in love with mother earth.

http://www.ecobuddhism.org/wisdom/interviews/tnh-be

Thich Nhat Hanh interview with Jo Confino, an executive editor of the Guardian from Plum Village Online Monastery on Vimeo.

Moving beyond the idea of ‘environment’ and falling back in love with Mother Earth.

Zen master Thich Nhat Hanh explains why mindfulness rather than economics is needed to protect nature and how a spiritual revolution is needed if civilization is to avoid being destroyed by climate change.

Filmed on the 22nd of December 2011, in Plum Village, France.

video: wisdom from the elders, time is now, fragmentation and connectedness

I start a list of interesting videos to be used for the learning content in our Mooc Learning Life from Nature:

  • the time is now
  • Connectedness and fragmentation

15 mn, the wisdom of the elders

https://youtu.be/P-v2-BtphmU

 

Learning from Nature – Erasmus + mobility Workshop in Calabria

Apply for an Erasmus + mobility and join our Learning from Nature Workshop in September 2016, in South Italy, Calabria.

Lrarning from Nature

(altro…)

Esperienze di trasformazione: Change maker festival 2015

trasformazione calabria formicoli 2015

 

Esperienze di Trasformazione: è questo il titolo dell’incontro internazionale Change Maker Festival 2015 in Calabria, dal 20 al 25 settembre 2015 al Villaggio Formicoli (4 km da Tropea) (www.formicoli.com).

é la terza edizione del Change Maker Festival: La prima edizione è stata due anni fa (nel 2013) in Svezia, l’anno scorso a Zagabria in Croazia, e quest’anno 2015 qui in Italia in Calabria. L’anno prossimo 2016 sarà a Berlino.

Esperienze di trasformazione? Tutti ne abbiamo. Quest’incontro internazionale è un’occasione di condivisione.

Dal 20 al 25 settembre 2015.

1) Compila il modulo qui e 2) compra i biglietti su Eventbrite e 3) prenota il soggiorno

Compra i biglietti con Eventbrite su www.trasformazionecalabria.eventbrite.it

Costi Incontro:

Per i primi 20 iscritti entro il 31.7.2015: GRATIS

Dopo il 31.7.2015, dal 21. iscritto: 100Euro

Costi pernottamento/mezza pensione

45Euro/giorno/persona/mezza pensione cena. Prenota direttamente al Villaggio Formicoli info@formicoli.com

Inizio alle ore 21 del 20.9.2015

Fine: ore 9 del 25.9.2015

Per ulteriori informazioni contatta Elena: franzini@elenafranzini.com

europe-sea-death-migrants-war-inequality. Le morti dei migranti nel Mediterraneo

Ho letto quest’interessantissimo articolo sul Guardian riguardo alle morti dei migranti nel mediterraneo.

Migranti morti mediterraneo
http://www.theguardian.com/commentisfree/2014/oct/09/europe-sea-death-migrants-war-inequality

Ho letto quest’articolo molto interessante sul Guardian sulle ondate di morti nel mediterraneo e l’immigrazione. Non posso più tenere gli occhi chiusi. E dobbiamo superare il nostro senso di impotenza. In sintesi l’articolo dice che la vera ragione sta nella terribile ineguaglianza tra nord e sud del mondo, e che sappiamo esattamente come risolvere questa ineguaglianza. Per mezzo di una trasformazione radicale del nostro capitalismo sfrenato e un abbandono delle energie fossili che creano guerre e ingiustizie umane e planetarie. Solo che non lo vogliamo. Alla fine sono andata a comperarmi su amazon l’ultimo libro di Naomi Klein (settembre 2014) this changes everything, e sono molto curiosa di leggerlo. (Esiste anche la traduzione italiana, gennaio 2015: Una rivoluzione è possibile. Perchè il capitalismo non è sostenibile).

Penso al corso U.Lab di Otto Scharmer che ho appena fatto U.Lab: Transforming Business, Society and Self, dove parla di Social Divide, la separazione tra io e gli altri. È qui la questione. Le morti dei migranti nel mediterraneo non sono accettabili (è un risultato collettivo che nessuno di noi a livello individuale vuole, ma che in un qualche modo singolarmente contribuiamo a creare. Cosa posso fare io? Come sto contribuendo personalmente a questa situazione collettiva? Questa è la mia grande domanda.

Aprendo forse uno spazio per la trasformazione? (Holding a space for the transformation). Creare uno spazio per la trasformazione dentro di me, nel mio cuore. Forse. Ma non è sicuramente sufficiente. Voglio guardare come io contribuisco a questo capitalismo sfrenato che crea queste ingiustizie sociali e guerre, la causa di fondo per queste morti nel Mediterraneo. Quello che è chiaro è che non voglio chiudere iU absencing miei occhi ( sarei nella curva U dell’Absencing nel blinding, essere ciechi, di Otto Scharmer).

Systemic Transformation (personal and social) in times of crisis and chaos

systemic transformation personal and social

systemic transformation personal and social

 

7 days experiential learning event

Date: May 2016

Creating the spaces for transformation is the opening process.  The personal transformation happens when the wound becomes a gift. The social transformation happens whith the transformation of the relationship: when the “I” becomes a “We”.

 

For Erasmus+ grant: PIC number of Aura Sviluppo Sostenibile 946381277.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: